Scopri il “Decimo pianeta”

 

Davanti ai nostri occhi a Charkov (Ucraina) sta nascendo un universo nuovo. Un universo in cui ogni pianeta è un ragazzo uscito dall’orfanotrofio che sta imparando a vivere autonomamente. Nel 2019 abbiamo dato vita a un progetto a sostegno dei giovani più vulnerabili dal nome “Decimo pianeta” e per portare avanti tutte le attività pianificate quest’anno ci mancano 10.000 €.

 

Per aiutare i ragazzi nell’affascinante avventura della crescita, puoi fare una donazione unica inserendo le coordinate bancarie nel riquadro blu oppure sottoscrivendo una donazione mensile di 5 €, 10 €, 15 €, 20 € o qualsiasi altra somma. Nel secondo caso è possibile utilizzare sia PayPal sia il servizio di bonifico periodico (da impostare attraverso la propria banca).
Tutte le donazioni potranno essere fatte come erogazioni liberali per godere dei benefici fiscali relativi.

 

Quando in Italia un bambino resta senza genitori viene assegnato a una nuova famiglia, ma quando questo succede in Ucraina il bambino viene mandato in orfanotrofio, dove è impossibile percepire l’amore e il sostegno incondizionato che un bambino riceve normalmente in famiglia.

 

Proprio per questo abbiamo creato il progetto “Decimo pianeta”: 5 case di transizione legate a una comunità di amici nelle quali vivono 14 ragazzi tra i 18 e i 25 anni, tutti provenienti da orfanotrofi, con il supporto attento e amorevole di una squadra di educatori.

Per le donazioni provenienti dall’Italia ci appoggeremo all’associazione partner I Bambini dell’Est, per questo qui sotto trovate le loro coordinate bancarie e il servizio PayPal.

 

Associazione “I Bambini dell’Est”

20144 Milano (MI)

UBI BANCA IBAN: IT13K0306909457100000010120

CAUSALE: erogazione liberale

 

 

La casa è il luogo dove la persona cresce, il luogo dove gli adulti danno il senso di protezione e sicurezza necessari perchè la persona non abbia paura di fare i primi passi autonomi nella vita.

La storia

Dal 2011 al 2018 il progetto si è focalizzato sull’accompagnamento scolastico dei ragazzi più fragili. Nel 2013 siamo diventati partner dell’associazione “I Bambini Dell’Est”. Questa associazione organizza già da 10 anni le visite in Italia dei bambini degli istituti, cerca famiglie adottive e sostiene a distanza i ragazzi.

 

Molte storie sfortunatamente hanno evidenziato che il periodo di uscità dagli istituti è quello di maggiore fragilità.

 

All’inizio del 2019, insieme alla fondazione di beneficenza “Trochy vognju” (“Il fuocherello”) la squadra di tutor della ONG “Emmaus” ha iniziato a sviluppare un programma di accompagnamento completo per i ragazzi che hanno raggiunto i 18 anni di età e hanno iniziato a vivere autonomamente al di fuori degli istituti; attualmente assiste quattro case di transizione.

Quando abbiamo cominciato il lavoro con i ragazzi e le ragazze abbiamo notato che ogni ragazzo esca da un istituto assomiglia a un piccolo pianeta: ognuno ha il proprio modo di essere, sul quale ha influito il suo passato, ognuno ha i suoi satelliti, abilità in nuce, tutte da sviluppare, talenti che ancora devono essere scoperti, oppure paure che dobbiamo superare insieme. Ognuna di queste individualità-pianeta è ancora tutta da scoprire e studiare!

 

Cosa proponiamo

 

Il nostro obiettivo principale è di costruire una comunità con un forte spirito famigliare e con rapporti veri per aiutare ragazzi educati senza i genitori ad adattarsi completamente nella società.

 

Per raggiungere questo obiettivo lavoriamo in 6 direzioni:

Permanenza nelle case di transizione

 

Per tutte le persone la casa è la stella polare, ciò che aiuta a non perdere la strada nella vita anche nei momenti più difficili. Proprio per questo motivo abbiamo aperto 4 case di transizione dove vivono i nostri ragazzi e ragazze. Queste case sono unite in comunità: i ragazzi organizzano grandi serate, passano insieme le feste e i compleanni, i weekend e le vacanze.

Tutoraggio

Ogni pianeta ha il suo ricercatore, un tutor che sa tutto del ragazzo che accompagna.

Accompagnamento scolastico

Anche nel nostro universo ci sono i compiti da fare, e i tutor stessi aiutano a farli, e quando si parla di tesine o esami cercano insegnanti che aiutino i ragazzi a raggiungere il miglior risultato nel portare a termine i doveri scolastici.

Orientamento professionale

Ogni pianeta è unico, come unico è il suo futuro. Per scoprirne tutti i segreti e per migliorare le possibilità conosciute, creiamo progetti speciali. Grazie a questi progetti i pianeti crescono come individui e diventano professionisti nel loro campo in condizioni sicure.

Accompagnamento psicologico

 

Ogni pianeta è fatto a modo suo, e così, per studiare alcuni problemi anche noi abbiamo uno specialista. Questo tipo di aiuto è molto importante!

Socializzazione

 

Anche i pianeti mirano a diventare parte della società! È a questo che serve l’Universo, per questo esistono i ricercatori e le ricercatrici. Nei momenti difficili ci sosteniamo l’un l’altro e lavoriamo come un meccanismo consolidato. Per esempio, la quarantena indetta durante l’epidemia di COVID-19, l’abbiamo passata come una vera famiglia, tutti insieme in una casa fuori città dei nostri partner.

Scoprite il “Decimo pianeta” insieme a noi e regalate a ragazzi più vulnerabili una vita dove ci sia sempre una casa, come una stella polare che dia speranza, illumini e indichi la via nell’oscurità.

Abbiamo gia' raccolto
0 UAH