L’Hub dell’inclusione

Un progetto che ha tutte le potenzialità per diventare il centro dell’inclusione di Kharkiv. È uno spazio a sé stante in cui si svolgono attività per l’adattamento di persone con disabilità e adolescenti che crescono senza genitori. Abbiamo in progetto di rendere disponibile questo luogo anche per altre organizzazioni e i loro eventi e per unire progressivamente al hub sull’inclusività e il superamento delle barriere

Inizio del progetto: 2019

Sponsor: Azienda informatica Infopulse Ukraine, ristorante italiano Ristorante Bergamasco (Matteo Volpi), Centro estetico “Kontinent”, Agenzia turistica “Fabrika Putešestvij”, Centro di riabilitazione Fizio, Azienda di gioielli UMAX, Rotary Club “Kharkiv-Mrija”, Partito “Samopomič”, Progetto di formazione per adolescenti TEENS, Negozio di beneficenza “Konečno” e 257 generosi.

Partner: Caffè “Barista”, Cooperativa sociale SIM-PATIA, Studio informatico Plarium, Fondo “Auchan”, UAL, media project “Nakypilo”, Regione Emilia-Romagna

L’Hub dell’inclusione è:
– Il primo spazio pubblico dedicato all’inclusione a Kharkiv; – Un luogo dove giovani usciti dagli orfanotrofi e con disabilità possono acquisire abilità per adattarsi nella società; – Uno spazio in cui le ONG possano incontrarsi e condividere esperienze; – Un luogo in cui coltivare i rapporti di partnership con il mondo dell’imprenditoria; – Un ambiente professionale in cui raccogliere insieme le conoscenze sull’inclusione e il superamento delle barriere; – Uno spazio in cui condividere esperienze di collaborazione con giovani vulnerabili; – Un luogo per sostenere le nuove iniziative sociali.
Nell’hub si promuove un’atmosfera serena, domestica, lo spazio è suddiviso in due parti: la cucina-studio e una sala per la formazione e l’organizzazione di eventi. Questo formato offre la possibilità di organizzare eventi in condizioni favorevoli al lavoro.